Gestione emissioni gas effetto serra (GHG)

Punto di partenza per una valida strategia di lotta al cambiamento climatico è quella del calcolo delle emissioni di Gas ad effetto serra causate dalle attività umane. L’inventario delle emissioni rappresenta una raccolta di dati tecnologici, economici ed operativi, che permette di valutare quantitativamente le fonti di emissione e le emissioni di gas serra in atmosfera a loro correlate.

Misurare in modo preciso le proprie emissioni è il punto di partenza per iniziare a fare disclosure ed engagement nei confronti dei propri stakeholders, riuscendo a comunicare in modo trasparente come viene affrontato il tema del cambiamento climatico e per dimostrare la sostenibilità del proprio modello di business nel tempo.



CONTATTACI

Carbonsink offre ai suoi clienti supporto in tutte le fasi della gestione delle emissioni dell'azienda.

Contacte-nos

Il nostro supporto

ANALISI SCOPE 1

Emissioni di gas ad effetto serra (Green House Gases – GHG’s) generate da sorgenti di gas serra, ovvero da unità fisiche o processi che rilasciano GHG in atmosfera, di proprietà o controllate dall’azienda.

ANALISI SCOPE 2

Emissioni di gas ad effetto serra (Green House Gases – GHG’s) derivanti dalla produzione di elettricità, calore o vapore importati e consumati dall’azienda.

INVENTARIO E CERTIFICAZIONE

Miglioramento inventario esistente secondo gli standard di certificazione riconosciuti internazionalmente.


CERTIFICAZIONE CON ENTE TERZO ESTERNO

Emissioni indirette di Gas Serra

Le emissioni di Scope 3 rappresentano le emissioni indirette dovute all’attività dell’azienda. Questa categoria include le fonti emissive che non sono sotto il diretto controllo aziendale ma le cui emissioni sono indirettamente dovute all’attività aziendale. Alcuni esempi di emissioni indirette sono: viaggi aziendali effettuati con mezzi non di proprietà dell’azienda (viaggi aerei), produzione di materie prime e prodotti finiti acquistati dai fornitori (merci, carburanti).

Per raggiungere obiettivi concreti di riduzione delle emissioni l’azienda dovrebbe iniziare a mappare le emissioni derivanti dalla propria catena del valore per riuscire a definire i fattori di rischio e di esposizione al cambiamento climatico. Conoscere e mappare l’impatto dei materiali e dei processi produttivi che compongono un prodotto o servizio è fondamentale per definire dei target di riduzione delle emissioni* concreti, misurabili e comparabili ai principali scenari internazionali (2 gradi centigradi, SBT, etc).

Il nostro supporto

ANALISI SCOPE 3

Strategia di riduzione delle emissioni di scope 3.

REPORTING

Miglioramento attività di reporting e disclosure.

MAPPING

Mappatura di tutte le emissioni di scope 3.

COINVOLGIMENTO E MIGLIORAMENTO STAKEHOLDER ENGAGEMENT

Target di riduzione delle emissioni

Un target di riduzione delle emissioni è l’obiettivo di medio-lungo periodo che un’azienda si pone nei confronti del cambiamento climatico. La definizione di un target consente all’azienda di fissare obiettivi di riduzione delle emissioni nel tempo chiari e condivisi, in linea con i piani industriali. I target che si pone un’azienda possono essere target relativi* e target assoluti* e vengono calcolati sulle caratteristiche aziendali, il settore di riferimento, i trend di crescita e il piano degli investimenti.

Definire un target di riduzione delle emissioni è il primo passo per impegnarsi nei confronti degli obiettivi internazionali stabiliti dall'Accordo di Parigi sul clima.

Con la definizione di un target, l’azienda potrà valutare le proprie performances rispetto alla baseline (anno di riferimento), comunicare ai propri stakeholders il proprio impegno nella gestione dei rischi derivanti dal cambiamento climatico e migliorare e consolidare la propria relazione nei confronti di investitori e mercato.

Il nostro supporto

IDENTIFICAZIONE DI UNA BASELINE

ANALISI DEI DATI STORICI DI INVENTARIO

IDENTIFICAZIONE DELLE POSSIBILI AREE DI INTERVENTO PER LA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI

DEFINIZIONE DEI TARGET DI RIDUZIONE ASSOLUTI E RELATIVI

ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI