Finanza Sostenibile

Strumenti finanziari per gestire le opportunità dei cambiamenti climatici

La Climate Finance o Finanza Sostenibile deve essere considerata strumento imprescindibile per accelerare l’azione sul clima e gestire in modo efficace i rischi ed opportunità associati ai cambiamenti climatici ed è chiamata ad assumere un ruolo di primo piano nel sostenere questo processo.

La finanza sostenibile, declinata in termini di “SRI” (dall’inglese Sustainable and Responsible Investment) comprende investimenti che, in una prospettiva di lungo periodo, integrano criteri ambientali, sociali e di governance (o ESG, dall’inglese Environmental, Social and Governance).

Rafforzare il ruolo della finanza nella realizzazione di un'economia efficiente che consegua anche obiettivi ambientali e sociali è uno degli obiettivi prefissati anche dalla Comunità Europea. Con il primo piano d'azione sulla finanza sostenibile, che prevede di realizzare un sistema (tassonomia) unificato per fornire chiarezza e orientamento in merito alle attività da considerarsi "sostenibili" e utili alla mitigazione dei cambiamenti climatici, l’Europa si impegna per la promozione di una società più sostenibile e responsabile ed un'economia low-carbon.

La fiducia negli obiettivi sul clima e nell'utilizzo della Finanza Sostenibile per far fronte ai cambiamenti climatici è fondamentale ed è avvicinando strumenti finanziari sostenibili alle imprese, che il settore privato può contribuire ad un aumento del livello di consapevolezza sui cambiamenti climatici a livello globale.



CONTATTACI

Carbonsink aiuta le aziende ad integrare i criteri ambientali, sociali e di governance (o ESG, dall’inglese Environmental, Social and Governance) nei propri investimenti, per accelerare l'azione sul clima e fare progressi su rischi ed opportunità associati ai cambiamenti climatici.

Contattaci

Climate Bonds

Carbonsink grazie all'esperienza maturata nel settore della Climate Finance ha deciso di applicare la propria esperienza in ambito Climate Change al mercato dei Climate Bond, promuovendo la diffusione dei Climate Bonds nel mercato italiano come strumenti finanziari utili alla mitigazione dei cambiamenti climatici.

Learn More

TCFD - Task Force on Climate-related Financial Disclosures

Costituita nel 2015 dal Financial Stability Board (FSB) per creare delle linee guida sulla rendicontazione dei rischi legati al cambiamento climatico. Le raccomandazioni della TCFD riguardano la diffusione volontaria di comunicazioni rilevanti legate al clima, da effettuare nel quadro delle comunicazioni finanziarie ufficiali.

Learn More

La percezione del rischio climatico delle società quotate al FTSE MIB

La narrativa del cambiamento climatico ha subito negli ultimi cinque anni un mutamento radicale, tanto da determinare un vero e proprio cambiamento di paradigma. Da una visione incentrata esclusivamente sull’immagine, il paradigma del marketing, si è passati a considerare il cambiamento climatico una questione di competitività, il paradigma del rischio carbonio.

Diversi fattori esterni hanno contribuito a questo cambiamento, tra cui le nuove disposizioni in materia di rendicontazione non-finanziaria nonché il ruolo fondamentale dei mercati, con l’attivazione di nuove opportunità e la crescente consapevolezza degli stakeholders; affermando il ruolo centrale del settore finanziario nella transizione ad un’economia sostenibile e a zero emissioni nette entro il 2050.

In questo scenario, Carbonsink ha ritenuto importante pubblicare un primo Report per misurare la percezione al rischio climatico delle società quotate al FTSE MIB. L’obiettivo è quello di fornire uno strumento semplice ed intuitivo, basato su un numero limitato di indicatori, per valutare la chiarezza delle informazioni climate-related rendicontate e favorire quindi la comprensione di come le imprese affrontano le sfide poste dal cambiamento climatico.

Scarica il report
La percezione del rischio climatico delle società quotate FTSE MIB
RELATED NEWS