Tra progressi e necessità di una maggiore disclosure sul clima: il terzo rapporto TCFD 2020

Una crescita costante della divulgazione di informazioni finanziarie relative al clima in linea con le raccomandazioni TCFD da parte del settore privato, tuttavia, nonostante lo slancio significativo, il rapporto sullo stato del 2020, pubblicato dalla Task Force on Climate-related Financial Disclosures, evidenzia la continua necessità di progressi nel miglioramento dei livelli di informativa allineata alla TCFD vista l'urgente richiesta di coerenza e comparabilità nella rendicontazione. 

Esaminando i rapporti di 1.700 aziende che utilizzano la tecnologia di intelligenza artificiale, la Task Force ha rilevato che la divulgazione di informazioni finanziarie relative al clima in linea con le raccomandazioni del TCFD è aumentata costantemente da quando le raccomandazioni sono state pubblicate nel 2017. Gli aumenti maggiori riguardano le aziende che rivelano come identificano, valutano e gestire i rischi legati al clima. Le industrie considerate più esposte al rischio climatico materiale hanno ottenuto i più alti livelli di divulgazione della TCFD.

 Ad oggi, sono infatti più di 1.500 le organizzazioni che hanno espresso il loro sostegno alle raccomandazioni del TCFD, rappresentando un aumento di oltre l'85% dal rapporto sullo stato del 2019. Altri risultati chiave della revisione da parte della Task Force delle divulgazioni aziendali, delle opinioni degli utenti e di altre ricerche includono:

  • il 42% delle società con una capitalizzazione di mercato superiore a $ 10 miliardi ha divulgato informazioni in linea con ciascuna raccomandazione TCFD nel 2019. Inoltre, i livelli di divulgazione per queste società hanno superato il 50% per determinate informazioni;
  • quasi il 60% delle 100 più grandi società pubbliche del mondo sostiene il TCFD, riferisce in linea con le raccomandazioni o entrambi;
  • le società energetiche e le società di materiali e costruzioni sono in testa alla divulgazione, con un livello medio di divulgazioni del 40% per le società energetiche e del 30% per le società di materiali ed edifici;
  • gli utenti esperti hanno identificato l'impatto del cambiamento climatico sul business e sulla strategia di un'azienda come l'informazione "più utile" per il processo decisionale finanziario;
  • il rapporto fornisce anche una "tabella di marcia" illustrativa, evidenziando le intuizioni di utenti esperti su quali informazioni sono più utili per il processo decisionale.

"Il lavoro che i governi e le imprese stanno facendo per affrontare la devastazione causata dalla pandemia di coronavirus è anche un'opportunità per costruire un'economia più forte, più resiliente e più sostenibile - e la trasparenza e la divulgazione hanno un ruolo importante da svolgere", ha affermato Michael R. Bloomberg, presidente della TCFD e fondatore di Bloomberg LP e Bloomberg Philanthropies. "Più le aziende conoscono i loro rischi e le opportunità legate ai cambiamenti climatici e più informazioni hanno gli investitori, meglio saremo in grado di allocare le risorse e fare progressi, quindi è incoraggiante vedere i leader del settore pubblico e privato implementare il Raccomandazioni della Task Force, come delineato in questo rapporto".

Per supportare gli sforzi di implementazione da parte delle aziende, la Task Force pubblicherà due documenti guida:

  • guida alla conduzione di analisi degli scenari legati al clima; e
  • guida sull'integrazione dei rischi legati al clima nei processi di gestione del rischio esistenti e sulla divulgazione di tali processi.

"Gli investitori chiedono sempre più informazioni relative al clima alle società in cui investono, e questa domanda sta guidando lo slancio globale intorno alle raccomandazioni TCFD nei settori finanziari e non finanziari", ha commentato Mary Schapiro, capo del segretariato TCFD e vicepresidente di Global Public Policy presso Bloomberg LP. "Abbiamo fornito una base che sta migliorando la qualità e la coerenza di questo tipo di divulgazione e può aiutare a incoraggiare un approccio standardizzato in tutti i settori e le giurisdizioni normative. Crediamo che le aziende e gli investitori debbano utilizzare gli strumenti che abbiamo fornito per accelerare il ritmo del progresso".

La Task Force chiede anche un feedback sulla sua consultazione su parametri utili per le decisioni e lungimiranti per il settore finanziario. La pubblicazione del documento di consultazione iniziato il 29 ottobre 2020 terminerà il 27 gennaio 2021.

FONTE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Photo by Héctor J. Rivas on Unsplash
Tra progressi e necessità di una maggiore disclosure sul clima: il terzo rapporto TCFD 2020