Raccolta fondi emergenza ciclone in Mozambico

In questi giorni il ciclone Idai si è scagliato sul Mozambico e in particolare sulla città di Beira. Una calamità che ha colpito circa 700.000 persone tra Beira, Dondo e Nyamathanda seminando un numero imprecisato di morti, feriti e sfollati tra i quartieri più poveri delle città.  

Carbonsink da sempre vicina al paese mozambicano, ha scelto anche di creare la propria società locale per operare in maniera strutturata nel Paese e portare avanti gli oltre 10 progetti in cui è impegnata nelle diverse province del Paese.

Carbonsink ha scelto per questo di donare e promuovere la campagna di raccolta fondi per aiutare e sostenere concretamente le popolazioni colpite.

La raccolta fondi è a cura di Medici con l’Africa Cuamm, l’associazione italiana che dal 1950 si spende per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane ed attiva nel Paese mozambicano dagli anni Settanta.

Carbonsink è vicina alle popolazioni locali ed invita tutti a contribuire attivamente al loro sostegno in questo momento di forte difficoltà. 

Donazione online, oppure  su c/c postale 17101353 e con bonifico bancario (Banca Etica, Iban IT32C0501812101000011078904); causale: Emergenza ciclone Mozambico.

Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito web ufficiale di Medici con l'Africa Cuamm.

Raccolta fondi emergenza ciclone in Mozambico