La Carbon Finance come soluzione alla protezione e salvaguardia dei paesaggi

Lo Standard di certificazione internazionale VERRA, fondato nel 2005 con l'obiettivo di contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2 migliorando i mezzi di sussistenza e proteggendo le risorse naturali del Pianeta, supporta l'azione per il clima e lo sviluppo sostenibile con standard, strumenti e programmi che valutano in modo credibile, trasparente e affidabile gli impatti ambientali e sociali in grado di contribuire con finanziamenti per sostenere e aumentare tali benefici. 

VERRA ha pubblicato in questi giorni un articolo dedicato all'importanza della Carbon Financeanche come possibile soluzione alla protezione e salvaguardia dei paesaggi. Nelle ultime settimane abbiamo assistito ad un spaventoso aumento degli incendi boschivi nell'Amazzonia brasiliana. Questa crisi ha sollevato una serie di allarmi in tutto il mondo e, ancora una volta, ha sollevato la domanda importante su come possiamo proteggere al meglio le risorse naturali del nostro Pianeta.

Gli incendi boschivi in Brasile sono di origine umana

È importante tenere presente che gli incendi che mettono in pericolo vite ed ecosistemi non sono fenomeni naturali; sono una conseguenza della deforestazione prodotta dall'uomo. Una parte significativa del paesaggio forestale è stata eliminata ai fini del pascolo del bestiame. Un secondo fattore importante che alimenta questi incendi sono gli eventi estremi di siccità che stanno diventando sempre più comuni.

Questo significa che gli incendi in atto si stanno verificando come risultato diretto dell'utilizzo di questa terra per scopi agricoli insostenibili, che è guidato dal fatto che queste pratiche hanno un maggiore valore economico e sono più redditizie rispetto alla protezione e al ripristino della foresta. Indirizzare i finanziamenti per proteggere e ripristinare le foreste è quindi essenziale se vogliamo riuscire a preservare questi ecosistemi.

Le foreste svolgono un ruolo critico nella lotta contro i cambiamenti climatici

Le foreste svolgono un ruolo essenziale nella lotta ai cambiamenti climatici in quanto offrono alcune delle maggiori opportunità sia per mitigare le emissioni sia per aumentarne il sequestro. 

I progetti di mitigazione legati alla protezione e salvaguardia delle foreste, in grado di generare crediti di carbonio certificati, includono molteplici attività, dal lavoro per proteggere le foreste native, ad una migliore e corretta gestione delle foreste produttive, fino alla piantagione di alberi per ridurre le emissioni di gas serra a livello globale. Questi progetti consentono difatto ai proprietari di vendere crediti di carbonio generati dalle attività di progetto, esiste quindi anche un incentivo economico per preservare le foreste, piuttosto che ridurle. Tali progetti possono quindi svolgere un ruolo chiave nel preservare la foresta pluviale amazzonica.

Il programma Verified Carbon Standard (VCS), gestito da Verra, ha certificato numerosi progetti nell'Amazzonia brasiliana per finanziare la protezione delle foreste. Il programma  include un meccanismo per garantire che i crediti emessi rimangano "permanenti" (vale a dire, per garantire che siano  state raggiunte riduzioni reali). 

Lo strumento di valutazione del rischio, utilizzato per calcolare il numero di crediti da depositare nel pool, tiene conto del rischio naturale (come gli incendi) e fornisce incentivi per la gestione attiva degli incendi. Quando si verificano inversioni (ad esempio, in caso di incendio boschivo), questi crediti "tampone" vengono annullati per garantire che i crediti emessi rappresentino ancora una riduzione reale delle emissioni. In breve, il pool di buffer funziona in modo molto simile a una polizza assicurativa, proteggendo le perdite da inversioni.

L'Amazzonia è uno degli ecosistemi più importanti da proteggere nella lotta ai cambiamenti climatici globali, oggi più che mai

La deforestazione, trainata principalmente dalla conversione di terreni a fini agricoli e dal relativo incentivo economico, è una delle principali cause di questi incendi. Al contrario, i progetti relativi alle foreste assegnano un valore economico al carbonio immagazzinato nella foresta e rappresentano un incentivo per mantenerla viva.

Le compensazioni attraverso i crediti di carbonio generati dal progetto non possono comunque essere l'unico approccio nella lotta ai cambiamenti climatici. Abbiamo bisogno di impegni nazionali e accordi globali per ridurre le emissioni e aumentare il sequestro del carbonio, nonché l'impegno attivo del settore privato.

Sostenere i paesi e le comunità nei loro progressi verso percorsi di sviluppo sostenibile e ad emissioni ridotte, riducendo così la deforestazione e migliorando le dinamiche di sostentamento, otterrà un cambiamento più duraturo. I progetti relativi alle emissioni di carbonio delle foreste e il finanziamento necessario per svilupparle sono un elemento fondamentale in questo enigma.

FONTE 

La Carbon Finance come soluzione alla protezione e salvaguardia dei paesaggi