Lotta alla deforestazione e tutela della biodiversità in Tanzania

Carbonsink grazie alla collaborazione con partner locali è entrata a far parte di un progetto REDD+ (Riduzione delle emissioni dovute alla deforestazione e al degrado forestale) implementanto in Tanzania. 

L'obiettivo generale del progetto è di coinvolgere e supportare le comunità locali nella protezione delle riserve forestali dei loro villaggi al fine di contribuire alla conservazione della biodiversità e alla mitigazione dei cambiamenti climatici.  Il progetto si trova nel distretto di Tanganica, nella Tanzania occidentale, un'area di circa 130.000 Ha, che ha subito drammatici cambiamenti del paesaggio negli ultimi dieci anni, con effetti dannosi sulle foreste e specie di importanza fondamentale come lo scimpanzé

Le minacce a questi habitat forestali includono il taglio e la bruciatura dell'agricoltura intrapresa da un costante afflusso di migranti da tutte le parti della Tanzania e dall'altra parte del confine occidentale del paese. Inoltre, il pascolo da parte di pastori, attività estrattive e lo sviluppo di nuove infrastrutture (ad esempio la costruzione di strade) hanno un forte impatto negativo sulla foresta, con conseguenze per le risorse idriche e i mezzi di sussistenza, nonché per la conservazione della fauna selvatica.

Un obiettivo altrettanto importante è la stretta collaborazione con le comunità locali al fine di avere un impatto positivo a lungo termine sul loro sostentamento: il loro stile di vita agricolo dipende fortemente da una gestione sostenibile delle foreste locali.


standard sustainable development goals sustainable development goal sustainable development goal sustainable development goal


Lotta alla deforestazione e tutela della biodiversità in Tanzania