Curcuma e zenzero: coltivazioni bio a basso impatto climatico

F&F Europe srl è una società specializzata nell’importazione e commercializzazione di prodotti organici da oltre 10 anni, la sua attenzione per le produzioni naturali e per l’ambiente la rende oggi leader italiana sui prodotti esotici (banana, zenzero, curcuma ecc.) biologici ed equosolidali. Insieme a Carbonsink ha iniziato un ambizioso progetto volto a tracciare e mappare l’impatto climatico di tutte le filiere, dalle fasi agricole fino alle grandi catene di distribuzione italiane ed europee.

La curcuma e lo zenzero sono specie coltivate in aree tropicali e subtropicali e trovano il maggior impiego come spezie alimentari. In Perù, la produzione si sviluppa ai margini della foresta amazzonica montana, in modo sostenibile ed efficiente, grazie a temperature e piovosità elevate.

Tuttavia gli effetti del cambiamento climatico e la deforestazione stanno mettendo in pericolo queste coltivazioni, con conseguenze devastanti per i piccoli produttori locali, come la cooperativa La Campiña, che esporta prodotti in Europa e negli Stati Uniti.

Per questo, Carbonsink si occupa di tracciare le emissioni di gas serra lungo tutta la filiera, con il fine ultimo di salvaguardare i produttori e il contesto ambientale estremamente delicato nel quale si collocano, favorendo – allo stesso tempo – lo sviluppo delle coltivazioni in un’ottica di completa sostenibilità.


standard sustainable development goals sustainable development goal sustainable development goal sustainable development goal


Curcuma e zenzero: coltivazioni bio a basso impatto climatico