Gestione dei rischi e delle opportunità legati al cambiamento climatico

Negli ultimi anni il cambiamento climatico è emerso come uno dei principali rischi globali evidenziati dal Global Risks Report del World Economic Forum: una mancata azione mirata e globale di fronte al cambiamento climatico è diventata una delle principali minacce per il mondo, superando perfino i rischi fino ad oggi percepiti come più incombenti, come quelli legati all'economia.

Si stima però che la mancata azione nei confronti del clima arrivi a costare potenzialmente molto di più del costo di implementazione di tali azioni: le aziende possono quindi costituire un importante motore di cambiamento per la mitigazione del cambiamento climatico e la transizione verso un’economia a zero emissioni.

grafico-science-based-target


CONTACT US

Carbonsink aiuta le imprese nella valutazione e quantificazione del rischio climatico sia a livello strategico che operativo, nella convinzione che il settore privato possa affermare un ruolo predominante nel guidare la transizione net-zero emissions.

Contact us

Perchè è importante?

I vantaggi per le imprese vanno ben oltre la riduzione delle emissioni: le aziende che riescono a valutare e comprendere i rischi e le opportunità legati al clima, saranno più portate a prendere decisioni lungimiranti sul lungo periodo, sapendo meglio cogliere le future opportunità di business.

Una corretta valutazione e gestione dei rischi climatici può aiutare concretamente un’azienda a capire cosa richiedono i mercati finanziari, a partire dalla reportistica, al fine di misurare e reagire ai rischi del cambiamento climatico e allineare la rendicontazione alle esigenze degli investitori.

L’approccio Carbonsink in tema di gestione dei rischi e opportunità è allineato alle raccomandazioni della Task Force on Climate-related Financial Disclosures. L’istituzione della TCFD, infatti, così come l’introduzione di nuove norme che richiedono alle aziende un maggiore impegno e trasparenza nella gestione dei rischi e delle opportunità legati ai cambiamenti climatici nel breve e lungo periodo, hanno di fatto incrementato/intensificato l’attenzione da parte del settore privato a queste tematiche.

Our support

Quality Review sulle attività già in essere di Risk Management con riferimento particolare ai rischi legati al cambiamento climatico:
- Analisi e comprensione dei rischi fisici e di transizione legati al settore e benchmark nazionale e internazionale;
- Definizione della rilevanza dei possibili rischi considerando la materialità del climatechangeper il business dell’azienda.
Definizione di uno o più scenari climatici rappresentativi per l’azienda e definizione degli orizzonti temporali di riferimento (breve, medio e lungo termine)
Selezione e mappatura dei rischi climatici fisici e di transizione secondo lo schema TCFD
Definizione e selezione di Key Risk Indicators come metriche collegate a ciascun rischio
Valutazione dei Key Risk Indicators nei diversi scenari ed esplorazione delle possibilità di quantificazione dei rischi e delle opportunità in termini monetari
Identificazione di possibili azioni di risposta da inserire all’interno della strategia di business, con particolare riferimento a target di riduzione delle emissioni per la gestione dei rischi e il raggiungimento di obiettivi a lungo termine