GREENHOUSE GAS EMISSIONS MANAGEMENT

Il punto di partenza per l’implementazione di una credibile strategia di riduzione del proprio impatto climatico è la valutazione degli impatti diretti della propria attività. Per ridurre il proprio impatto è necessario quantificarlo, seguendo principi scientifici riconosciuti, validi per tutti, ed ottenendo un risultato confrontabile e ripetibile nel tempo.

Misurare in modo preciso le proprie emissioni è il punto di partenza per iniziare a fare disclosure ed engagement nei confronti dei propri “stakeholders”, riuscendo a comunicare in modo trasparente come viene affrontato il tema del cambiamento climatico e per dimostrare la sostenibilità del proprio modello di business nel tempo.



CONTACT US

Carbonsink offers its customers support in all phases of company emissions management.

Contact us

Fonti di emissioni dirette ed indirette

Le fonti emissive di cui è composta l’Impronta Carbonica aziendale possono essere raggruppate in tre macro-classi, definite dal GHG Protocol SCOPE 1, SCOPE 2 e SCOPE 3. Tale categorizzazione si rende necessaria per stabilire quali fonti emissive siano sotto il diretto controllo della società e quali sotto il controllo di altre organizzazioni, al fine di effettuare una distinzione fra fonti emissive dirette ed indirette.

SCOPE 1: emissioni dirette di GHG provenienti dalle installazioni presenti all’interno dei confini dell’organizzazione dovute all’utilizzo di combustibili fossili e all’emissione in atmosfera di qualsiasi gas ad effetto serra. Sono emissioni dirette, per esempio, le emissioni derivanti dalla combustione di combustibili fossili negli impianti di riscaldamento; le emissioni dovute al consumo di carburanti per i veicoli aziendali; le perdite di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento.

SCOPE 2: emissioni indirette di GHG derivanti dalla generazione di elettricità, calore e vapore importati e consumati dall’organizzazione, in quanto l’importatore è indirettamente responsabile delle emissioni generate dal fornitore per la produzione dell’energia richiesta.

SCOPE 3: emissioni indirette dovute all’attività dell’azienda. Questa categoria include le fonti emissive che non sono sotto il diretto controllo aziendale, ma le cui emissioni sono indirettamente dovute all’attività aziendale. Sono suddivise a loro volta in 15 categorie secondo le indicazioni del GHG Protocol.

grafico-gestione-emissioni-gas-serra

Per raggiungere obiettivi concreti di riduzione delle emissioni l’azienda dovrebbe iniziare a mappare le emissioni derivanti dalla propria catena del valore per individuare le attività e i processi con il maggiore impatto sull’Impronta Carbonica aziendale e definire dei target di riduzione delle emissioni concreti, misurabili e comparabili ai principali scenari internazionali(1.5°C), Science Based Target, etc).

Our support

SUPPORTO INVENTARIO E CERTIFICAZIONE EMISSIONI SCOPE 1 E SCOPE 2:

Revisione dell’inventario secondo gli standard di certificazione internazionali;
Analisi tecnica e calcolo delle emissioni Scope 1 e Scope 2;
Identificazione degli “hot-spot” delle emissioni.

SUPPORTO PER AFFRONTARE LE EMISSIONI DI SCOPE 3:

Screening delle categorie di emissioni Scope 3 per identificare le categorie rilevanti per l’organizzazione;
Identificazione degli “hot-spot” delle emissioni;
Analisi delle possibili azioni di riduzione (ad esempio mediante il coinvolgimento della catena di fornitura e di distribuzione).

SUPPORTO PER LA CERTIFICAZIONE DELLA CARBON FOOTPRINT:

Certificazione dell'impronta ecologica secondo gli standard internazionali.

TARGET SETTING:

Analisi del business dell’azienda e individuazione delle possibili azioni di riduzione;
Sviluppo scenari di riduzione mediante un tool di calcolo;
Definizione dei target (ad esempio Science Based Target ).

Il calcolo della Carbon Footprintviene eseguito da Carbonsink secondo le indicazioni delle linee guida del GHG Protocol Corporate Accounting and Reporting Standard e degli standard normativi dedicati (ISO 14064 per l’analisi di Impronta Carbonica di organizzazione; ISO 14067 per l’analisi di Impronta Carbonica di prodotto).

Contact us